Come parlare in pubblico a un convegno medico

Come parlare in pubblico a un congresso medico
Tecniche per parlare in pubblico a un convegno medico

Sono tantissime le occasioni per un medico (o un ricercatore o medico veterinario) di parlare in pubblico a un congresso per esporre il proprio lavoro e le proprie ricerche.

E’ importante conoscere le tecniche per parlare in pubblico durante una conferenza perché non conta solo ciò che hai da dire ma conta tanto il modo in cui dici le cose.
Quante volte ti sarai chiesto come fare una presentazione efficace, come fare in modo che i tuoi contenuti possano essere approvati da chi ti ascolta.

Sono tanti i medici che hanno partecipato al Corso Public Speaking Top da quando è nato.

Alcuni di loro avevano la classica paura di parlare in pubblico, per molti si trattava invece di sapere come parlare in pubblico a convincere gli altri.

Alcuni medici che hanno partecipato a Roma lo scorso Ottobre, hanno visto i loro nomi pubblicati sulle più importanti riviste mediche per una ricerca unica a livello mondiale che potrebbe aprire nuove prospettive per una malattia molto diffusa.

E, dopo il corso, dovevano affrontare il discorso di apertura al convegno medico nel quale avrebbero presentato la loro ricerca.

E’ ovvio che sono i dati e il contenuto della ricerca la parte fondamentale del loro discorso, ma quante volte ti è capitato di ascoltare un noto professore che parla in maniera noiosa, con tono monocorde e rende poco interessante quello che ha da dire?

Ecco perché è importante conoscere le tecniche per parlare in pubblico con efficacia.

Qui puoi leggere le testimonianze di alcuni medici e ricercatori che hanno recentemente seguito il Corso Public Speaking Top.

test4

test2

test3

 

 

Ecco alcuni consigli pratici per affrontare il tuo discorso in pubblico:

  • Prova il tuo discorso: una delle cose che pochi fanno è provare il discorso. No, leggere e rileggere le slide non è la stessa cosa. Devi provare il discorso nella stessa modalità che userai al convegno. Quindi, se l’intervento lo richiede, alza la voce o abbassala come se avessi di fronte il pubblico.
  • NON leggere il tuo discorso e NON impararlo a memoria. Se usi le slide scrivi poco testo (se la tipologia di intervento te lo permette), se parlerai a braccio, schematizza il tuo intervento in poche parole e appunti.
  • Guarda i partecipanti negli occhi. Troppo spesso vediamo oratori che non guardano il pubblico ma guardano nel vuoto o “parlano” col le slide, fissandole. Cerca di guardare le persone negli occhi, comunica con ogni partecipante. E se l’aula è grande, guardala a blocchi di persone.
  • Alza leggermente il volume della voce rispetto al tuo standard. So che se hai paura di parlare in pubblico ti verrà difficile, ma ti posso garantire che funziona. E’ una delle cose sulle quali lavoriamo in aula durante le esercitazioni. Se la tua voce è più alta del solito, il tuo cervello ti sentirà più sicuro e ti trasmetterà sicurezza. Inoltre, con un volume di voce più alto sarà difficile sentire la voce che trema.
  • Rendi partecipe il pubblico, stimolalo attraverso immagini, video o oggetti che puoi portare con te a sostegno di quanto dici.
  • Varia il ritmo del tuo discorso, cerca di alternare momenti in cui parli più velocemente ad altri con ritmo più lento (ovviamente se il testo te lo permette). Dosa bene le pause, non aver paura di usarle.
  • NON iniziare coi soliti saluti e presentazioni, come iniziano tutti, colpisci il tuo uditorio per far si che possa ascoltarti sin dall’inizio. Ecco l’inizio di Jamie Oliver durante un TedX “Nei 18 minuti che passerò con voi, 4 americani moriranno per cause alimentari” 
  • Concludi facendo in modo che il pubblico possa ricordare qualcosa del tuo intervento.

Questi, come puoi immaginare, sono solo alcuni consigli che posso darti attraverso un articolo. 

Ti aspetto in aula, leggi qui le informazioni e le prossime date del Corso Public Speaking Top, il Corso con il più alto numero di testimonianze in Italia –> http://massimilianocavallo.com/formazione/public-speaking-top/

oppure Scrivi Ora a info@massimilianocavallo.com