Il segreto di Rocky che puoi usare anche tu per superare la paura di parlare in pubblico

Corso Public Speaking corsi parlare in pubblico“Io ti spiezzo in due”

Se ti chiedo quale sia la prima battuta di un film di Rocky che ti viene in mente, forse è questa.

Oppure, semplicemente “Adrianaaaaa!”

Pur amando la saga dello stallone italiano, diciamo che il quarto episodio, a mio giudizio, è stato l’ultimo davvero bello. Gli altri sono da dimenticare.

Qualche giorno fa ho però rivisto Rocky V, per intenderci quello in cui Rocky fa da allenatore a Tommy e poi viene tradito dal giovanotto.

E’ quello con una interminabile scazzotata in strada tra i due, perché, come dice appunto Rocky nell’unica battuta celebre del film:

“Il mio ring è la strada!”

 

Mentre lo rivedevo, mi ha colpito un passaggio nel quale Rocky dice al suo allievo che il suo migliore amico si chiama Frankie Fifa.

Mi piacerebbe poi sapere se questa battutaccia è opera dello sceneggiatore o del doppiaggio italiano che non rende.
Ma lasciamo stare la mia critica cinematografica e leggi cosa dice Rocky a proposito dell’aver paura quando si sale su un ring:

Guarda che non c’è mica da vergognarsi eh.
La fifa ti fa sopravvivere e ti fa, ti fa stare sveglio, capisci, sempre allerta, in guardia.
L’unico problema è che tu devi imparare a controllarla, va bene?
La fifa è come il fuoco, capito? E brucia nel corpo, all’interno. Se tu riesci a controllarla Tommy, allora lei ti riscalda.
Se però succede che è lei che controlla te, allora ti brucia e brucia tutto quello che ti circonda. E’ così, è vero.”

Ora lo so che per te salire su un palco a parlare in pubblico non ti provoca esattamente la stessa paura di un cazzotto di Tyson, ma per molti ti assicuro che è qualcosa di simile.

E, soprattutto, il modo per superare questa paura è proprio quello che ci dice Rocky!

La maggior parte delle persone mi dice che quando sta per parlare in pubblico:

  • Il cuore batte forte
  • le mani sudano e tremano
  • una sensazione di calore sale sul viso e credi che stai arrossendo come un ragazzino
  • cominci a muoverti senza criterio perché non sai dove mettere le mani
  • cominci a parlare e la voce si strozza in gola
  • manca il fiato
  • i pensieri si annebbiano, facendoti rischiare di dimenticare tutto…

Non so se tu hai tutti questi “sintomi” o alcuni di essi, ma questa paura è proprio come il fuoco, come dice Rocky.

Se ti avvicini al fuoco ti scaldi ma se ti avvicini troppo il fuoco ti brucia!

Se lasci che la paura ti “scaldi troppo” è inevitabile bruciarti.

Se ti lasci sopraffare dalla paura ogni discorso sarà per te sempre una tragedia!

“Non ce la farò mai a superare la paura di parlare in pubblico!”

Quante volte ho sentito questa frase e forse anche l’hai detta a te stesso…

E tutti quei sintomi ti accompagneranno SEMPRE! Alcune volte riuscirai a tenerli a bada, altre saranno per te troppo pesanti.

E il rischio è altissimo.

Se non sai controllare la paura di parlare in pubblico sarà difficile affrontare un esame universitario, un colloquio di lavoro, una riunione di lavoro o chiedere un aumento al capo. E più saranno le persone ad ascoltarti, più la paura “ti brucerà”.

C’è una soluzione?

Certo che si e non è certamente ripeterti mantra stupidi da corsi di public speaking di serie b del tipo “Sei bravo, ce la farai!”

Ti serve un metodo per fare in modo che la paura di parlare in pubblico sia per te controllabile e diventi un tuo alleato.

La paura non è solo negativa, la paura permetteva all’uomo primitivo di essere pronto a affrontare le bestie feroci.

Attraverso il metodo che scoprirai al Corso Public Speaking Top imparerai a gestire la tua paura di parlare in pubblico e molti credono che non sia possibile che questo cambiamento avvenga in soli 2 giorni di corso.

Forse lo pensi anche tu, è normale, perché siamo convinti che serva tanto tempo per superare ostacoli grandi.

No, serve solo metodo.

Leggi cosa dice Claudio, corsista di Milano. Trovi la sua testimonianza in originale qui, insieme alle altre  >>>http://massimilianocavallo.com/formazione/public-speaking-top/

 

public speaking parlare in pubblico Milano

Come vedi troverai nella mia aula un massimo di 15 persone, perché così lavorerò individualmente con te e con gli altri corsisti.

Perché le tue motivazioni di partecipazione al corso sono diverse da quelle di altre persone e in un’aula così contenuta potrò lavorare con ognuno di voi.

Se giri un pò su google trovi foto di Corsi per parlare in pubblico davvero inutili perché hanno in aula  50 persone e più.

E il numero ridotto di partecipanti mi permette di farti fare tante esercitazioni nelle quali io sarò al tuo fianco per valutare i tuoi progressi nei due giorni e così imparerai a:

  • scardinare convinzioni depotenzianti
  • accedere allo stato d’animo ottimale prima di parlare in pubblico
  • superere la paura di parlare in pubblico una volta per tutte.
  • evitare i vuoti di memoria
  • improvvisare
  • gestire il tuo linguaggio del corpo con naturalezza
  • variare ritmo e tono di voce quando necessario.

 

Ti sembrerà strano, ma riuscirai a fare tutto questo in un’aula di 15 sconosciuti, tra cui potrai trovare anche persone più esperte di te, qualche personaggio politico o miei colleghi formatori che vengono per aggiornarsi e farai tutto il percorso sentendoti a tuo agio.

Al corso scoprirai il metodo per far sì che  la paura diventi tuo alleato.

Fidati di Rocky, compila adesso il Form che trovi qui sotto per avere maggiori informazioni sul Corso Public Speaking Top

Qui trovi le testimonianze di chi lo ha già frequentato >>> http://massimilianocavallo.com/formazione/public-speaking-top/

Sono finalmente disponibili le nuove date del
Corso Public Speaking Top : –> http://massimilianocavallo.com/calendario-corsi-publicspeaking/

Per avere altre informazioni o per conoscere in anteprima le prossime date

compila ADESSO il form qui sotto

Richiesta Informazioni

Il tuo indirizzo mail non verrà ceduto ad altri e il trattamento dati avverrà secondo la  normativa vigente sulla privacy (Dlgs 196/2003). In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla mia newsletter inviandomi una semplice mail