Paura di Parlare in Pubblico: leggende che troverai su internet (la sai l’ultima sui cani?)

paura parlare in pubblico cani MilanoUno dei motivi principali che spingono le persone a iscriversi al mio Corso Public Speaking Top è la Paura di Parlare in Pubblico.

Se anche tu hai paura di parlare in pubblico e stai leggendo questo articolo, avrai probabilmente cercato online qualche soluzione al tuo problema e ti sarai imbattuto in consigli tra i più bizzarri (e ovviamente inutili).

Di recente ho letto di uno che ti consiglia di fare il karaoke (!) ma quello che ho letto in questo articolo li supera davvero tutti.

E’ stato pubblicato da La Stampa e parla di una sperimentazione americana che fa superare a degli studenti la paura di parlare in pubblico parlando davanti a una platea di cani!

Gli studenti della Kogod School of Business dell’American University hanno infatti sperimentato per la prima volta la platea canina. Fanno pratica parlando dal podio davanti a Teddy, un Jack Russell terrier, ed Ellie, un cane di montagna bernese.

Secondo questo studio, per capire come sta andando la presentazione basta osservare la reazione dei cani. Appoggiano la testa per terra? Li state annoiando. Vanno su e giù per la stanza? Dovete catturare la loro attenzione.

Leggi l’articolo qui>>> http://www.lastampa.it/2016/08/09/societa/lazampa/cane-cani/altro-che-platea-nuda-per-superare-la-paura-di-parlare-in-pubblico-luniversit-arruola-i-cani-pU5nsLnky36hFUC5nPzXOP/pagina.html

Ora, anche se tu hai poca esperienza nel parlare in pubblico e l’idea di farlo ti terrorizza, come pensi ti possa davvero aiutare parlare davanti a dei cani?

Come ti dicevo prima, questa cazzata non è l’unica che troverai perché sono davvero tante le leggende che girano in rete riguardo la paura di parlare in pubblico.

Una di queste è che immaginare il pubblico nudo ti permetterà di sentirti meglio.

Pare che questa cazzata derivi da ciò che raccontava Winston Churchill. Bisognerebbe aggiungere che lui, prima di parlare in pubblico, pare che bevesse qualche bicchiere di troppo di whisky… e allora sì che immagini il pubblico nudo e anche altro.

Bene, è una cazzata al pari di quella che mi dicevano quando studiavo all’università: per affrontare un esame difficile con un professore tosto, immaginalo seduto sulla tazza del water.

ebook-banner-def

E poi mi imbatto in articoli di note riviste italiane di Psicologia che ti consigliano questo:

parlare in pubblico Roma public speaking

E certo! Come no!
Ti basta dirti due paroline motivanti e la paura ti passa, lo sai benissimo anche tu…

Oppure, sempre sulla stessa rivista:

parlare in pubblico Roma public speaking Il primo consiglio è l’esatto contrario di ciò che insegno durante il corso a proposito dello sguardo democratico (scriverò nei prossimi giorni un post dedicato).

Ma non è necessario frequentare un corso di public speaking per capire che anche questa è una cazzata. Probabilmente sarà capitato anche a te di parlare in pubblico e guardare una persona, magari un amico, che potesse tranquillizzarti. Ma quella persona è già “dalla tua parte”, devi parlare al resto della platea.

E cosa penserà chi ti vede parlare e guardare una sola persona? Ma ce l’ha solo con lei o anche con noi? 

E il secondo consiglio?
Beh, immagina di avere tanta paura di parlare in pubblico, inizi con una battuta e non ride nessuno di quelli che ti ascoltano.
Ovviamente andrai ancora di più nel panico.
Quindi, queste leggende e questi consigli da dilettanti, lasciali dal parte.

E non ti servono neanche quelle stupide cose che trovi nei corsi motivazionali dove tutti si abbracciano e fanno casino.

Te ne parlo in questo video qui >>> https://www.youtube.com/watch?v=doou7rlxLeI

Ti spiego come funzionano quei Corsi di Public Speaking in cui il formatore pensa di risolvere la paura di parlare in pubblico attraverso le tecniche motivazionali.

Ti troverai in un’aula con 50 persone e più e ti spiego i motivi di questa scelta del formatore:

  • più corsisti significa che ci guadagna di più
  • con tante persone in aula avrai poca possibilità di fare domande (perchè ti inibisce e perché, penserai, “se tutti facciamo domande non finiamo più…”) e così il formatore farà il suo show e tu non potrai interagire con lui
  • le esigenze di ogni corsista sono diverse, come farà a ricordare quale sia la tua in mezzo a tante persone?
  • le esercitazioni saranno tutte pompate da musica in sottofondo che serve a creare un clima motivazionale
  • anche se farai pena quando parli in pubblico, il formatore comincerà a incoraggiarti con il suo vocabolario farcito di “dai che sei bravo!”, “grandeee!” e roba così

Quello che succederà è che questo corso funzionerà… sì, funzionerà, non sono ironico.

Ma per poco tempo. Per la durata del corso.

Mi spiego meglio.

Parlerai davanti a tante persone, beccherai il tuo applauso davanti a tutti e tutti si abbracceranno in un clima festoso.

Sarai convinto di aver superato la paura di parlare in pubblico!

MA, la prima volta che dovrai parlare DAVVERO in pubblico, davanti a un pubblico “vero” e senza un tizio accanto che ti dà (finte) pacche sulla spalla, torneranno tutte le tue paure.

Anzi, peggioreranno. Non ti piacerai, la tua voce sembrerà addirittura più insicura di prima e il cuore batte più forte.

Ma come può essere successo? Eppure al corso è andata così bene e TUTTI sono andati bene.

E allora penserai: “il corso funziona, sono io che ho qualcosa che non funziona e non supererò mai la paura di parlare in pubblico. Ce l’ho e me la terrò a vita”.

E invece no! Hai semplicemente sbagliato corso!

Perché non ti serve a niente un corso motivazionale per superare la paura di parlare in pubblico.

A questo punto ti aspetti che io ti consigli il mio Corso Public Speaking Top come soluzione UNICA per affrontare la paura di parlare in pubblico.

Non ti dirò che il mio è il Corso di Public Speaking n.1 in Italia, non ti farò promesse scintillanti.

Ti chiedo solo di investire pochi minuti per leggere alcune delle 163 testimonianze (al momento in cui scrivo questo articolo) di chi ha già frequentato il mio corso.

Le trovi in fondo a questa pagina >>>  http://massimilianocavallo.com/formazione/public-speaking-top/

Come vedrai, sono tutte testimonianze VERE perché sono persone che scrivono tramite il loro profilo Facebook. Ti basterà cliccare sulla foto per vedere il loro profilo e magari troverai la loro foto durante il mio corso.

NESSUN altro in Italia può vantare così tante opinioni su un Corso di Public Speaking.

Anzi, sugli altri siti, troverai solitamente delle recensioni scritte su una pagina del sito con nome e cognome tipo “Mario Rossi”.

L’aspetto principale del mio corso è che troverai in aula solo 15 persone differenza degli altri corsi con 50 persone.

In questo modo la tua formazione sarà più accurata perché potrò dedicarmi a ognuno dei miei corsisti e alle sue esigenze specifiche.

Inoltre nel mio corso NON si supera la paura di parlare in pubblico con le tecniche di motivazione e autostima cui ti accennavo prima.

Il mio è un vero e proprio METODO per superare la paura di parlare in pubblico una volta per tutte. E per ogni argomento che affronteremo troverai esercitazioni pratiche specifiche.

Se anche tu vuoi conoscere il Metodo Public Speaking Top leggi qui le date dei prossimi corsi e riempi il modulo che trovi qui sotto per essere uno dei 15 corsisti della mia aula oppure invia una mail a info@massimilianocavallo.com

 

 

 

corso public speaking Roma corsi parlare in pubblicoE ricorda che hai la garanzia Soddisfatto o rimborsato al 100% che potrai leggere all’articolo 6 del contratto di iscrizione.

Il corso dura due giorni, sabato e domenica, con orario 9,30/19.

Se la domenica prima della pausa pranzo, quando mancano quindi poche ore alla fine del corso, non sarai soddisfatto dei risultati ottenuti, ti rimborserò al 100% la quota versata e non dovrai darmi nessuna motivazione.

Qui leggi tutte le informazioni sul corso >>> http://massimilianocavallo.com/formazione/public-speaking-top/

 

 

Riempi il modulo che trovi qui sotto per sapere se sono rimasti posti disponibili 

Richiesta Informazioni

Il tuo indirizzo mail non verrà ceduto ad altri e il trattamento dati avverrà secondo la  normativa vigente sulla privacy (Dlgs 196/2003). In qualsiasi momento potrai cancellarti dalla mia newsletter inviandomi una semplice mail