Tecniche per parlare in pubblico ed essere se stessi: la grande bugia dei corsi di public speaking

Qualche giorno fa è apparso su Facebook un commento ad un mio post che sponsorizzava il corso di public speaking a Roma.

Il commento di un utente era: “il segreto per parlare in pubblico con efficacia è essere naturali, essere se stessi”.
E sono convinto che forse anche tu hai sempre pensato che sia questa la vera chiave della comunicazione efficace.

In questo breve articolo ti spiegherò perché le cose non stanno esattamente così.

Cominciamo col dire che  se frequenti un corso per parlare in pubblico il rischio che corri è di imparare delle tecniche di comunicazione, imparare a guardare le persone in un certo modo, dire delle cose e modulare la voce secondo quanto studiato eccetera.
Il rischio però è che tu, quando ti trovi a dover fare un discorso in pubblico, rischi di concentrarti su queste tecniche perdendo completamente il senso della comunicazione, le emozioni che vuoi trasmettere.

Mentre parli non puoi pensare a dove mettere le mani o a come muovere la bocca, rischieresti di perderti dopo pochi secondi.

Questi sono meccanismi che devi acquisire in modo automatico e puoi farlo attraverso il Metodo Public Speaking Top .

D’altra parte devo però dirti che non è vero che quando parliamo in pubblico bisogna essere se stessi.

corsi public speaking Roma Milano PadovaTu sei sempre “te stesso”?

E cosa vuol dire “essere se stessi”?

Mi spiego meglio.

Immaginiamo che tu sia un ragazzo e devi andare a cena per la prima volta con una ragazza.

Su, dimmi la verità, cerchi o no di essere “la versione migliore” di te stesso?

Le avvicini la sedia al tavolo appena arrivati, le servi da bere, misuri le parole…

Insomma, un pò reciti, vero?

Certo, se alla prima cena cominci a parlare di Monet e Van Gogh perché hai letto qualcosa su wikipedia e quando ti fidanzi con questa ragazza le parli solo di Dybala e Mertens, qualcosa non va…

Oppure immagina che ti trovi a un colloquio di lavoro e cerchi di convincere il selezionatore che sei tu la persona adatta per quel posto di lavoro.

Un pò, ammettilo, parli al meglio delle tue competenze e esperienze fatte.

Non sono bugie, si tratta di provare a far colpo.

E arriviamo a come affrontare un discorso in pubblico.

Il tuo discorso deve essere fatto con naturalezza, su questo siamo d’accordo.

Non puoi segnare sui tuoi appunti il gesto che devi fare a un certo punto del discorso o mettere in grassetto le parti in cui devi alzare il volume della voce.

Ma il tuo discorso, ovviamente cercherà di far colpo sugli altri e sarà diverso a seconda di chi c’è in sala.

Se in sala c’è il capo della tua azienda o qualche autorità anche il tuo tono di voce sarà diverso, più profondo perché vorrai essere più carismatico.

I corsisti del Corso Public Speaking Top sanno che bisogna anche variare il linguaggio a seconda di chi abbiamo di fronte.
Se ad esempio sei un medico e devi parlare a un convegno medico, e quindi con una sala di colleghi, è ovvio che dovrai usare termini tecnici.
Se invece di fronte hai persone che non hanno competenze in materia dovrai necessariamente usare un altro linguaggio che permetta a tutti di capire cosa stai dicendo.
Il tuo discorso, inoltre, cambia se in sala ci sono giornalisti o tv, se ci sono persone che conosci.

E anche io nel  Corso Public Speaking Top non sono mai lo stesso, ogni corso è diverso.
Questo è uno dei motivi per i quali non trovi sul mio sito il tasto “acquista il corso”, a differenza degli altri corsi per parlare in pubblico.
Perché prima di accettare la tua iscrizione dovrai dirmi, via mail o telefonicamente, le tue motivazioni di iscrizione al corso e in quali ambiti vuoi migliorarti.
Questo mi permette di personalizzare la mia lezione a seconda delle persone che ho in aula.

Ed è anche per questo motivo che il corso è a numero chiuso e ho solo 15 persone in aula.

E la mia lezione in Puglia, regione dove sono nato, è ovviamente diversa da quella del corso public speaking Padova.

Ti starai chiedendo: “allora reciti?”.

Devi sapere che una delle domande che faccio a un certo punto del corso ai partecipanti. Solitamente la loro risposta è negativa.

Invece si, recito.
Durante il mio corso di comunicazione sto recintando il mio ruolo da “docente”.
Ma recito così bene da non sembrare uno che sta recitando.
Se vado a cena coi corsisti sarà diverso il mio linguaggio, la mia voce, la mia gestualità.

Ecco perché se ai corsi per imparare a parlare in pubblico ti hanno insegnato che il segreto è “essere se stessi” non devi crederci. Perché consigliarti di “essere te stesso” è una frase senza senso.

Il Metodo Public Speaking Top ti permetterà di acquisire delle tecniche e poi farle tue, usandole in modo automatico ogni volta che avrai un pubblico di fronte e in modo diverso a seconda del tuo pubblico.

 

*****************************

Ti aspetto in aula, leggi qui le informazioni e le prossime date del Corso Public Speaking Top, il Corso con il più alto numero di testimonianze in Italia 

–> Clicca qui –> http://massimilianocavallo.com/formazione/public-speaking-top/

oppure Scrivi Ora a info@massimilianocavallo.com

*****************************

PER ISCRIVERTI AL CORSO O PER

RICEVERE INFORMAZIONI,

COMPILA GLI SPAZI QUI SOTTO.

 
 
P.S.: RICORDA CHE I POSTI IN AULA SONO SEMPRE SOLTANTO 15, APPROFITTA ORA PRIMA DELLA RIAPERTURA DELLE ISCRIZIONI LASCIA QUI LA TUA MAIL SENZA NESSUN IMPEGNO DA PARTE TUA.
 
RICHIEDI INFORMAZIONI

Richiedi informazioni

📌 Clicca qui per conoscere le Prossime Date 📌